Preghiera del Carabiniere

Scritto da Puglisi.

 Il 21 novembre, festa di Presentazione al tempio di Gerusalemme, i Carabinieri, mentre ricordano il sacrificio cruento dell'intero Battaglione massacrato sulle terre assolate di Culqualber nell'Africa Orientale nel 1941, si raccolgono intorno a Maria e rinnovano alla "Vergine Fedele" il giuramento solenne di amore e fedeltà alla Patria. Questo giuramento viene ribadito sia nella recita della preghiera del Carabiniere, come anche nel canto dell'inno alla "Virgo Fidelis".

""Dolcissima e gloriosissima Madre di Dio e nostra,
noi Carabinieri d'Italia,
a Te eleviamo reverente il pensiero,
fiduciosa la preghiera e fervido il cuore!

Tu che le nostre Legioni invocano confortatrice e protettrice
con il titolo di "VIRGO FIDELIS".
Tu accogli ogni nostro proposito di bene
e fanne vigore e luce per la Patria nostra.

Tu accompagna la nostra vigilanza,
Tu consiglia il nostro dire,
Tu anima la nostra azione,
Tu sostenta il nostro sacrificio,
Tu infiamma la devozione nostra!

E da un capo all'altro d'Italia
suscita in ognuno di noi
l'entusiasmo di testimoniare,
con la fedeltà fino alla morte
l'amore a Dio e ai fratelli italiani.""

Amen!

 

Chi è online

Abbiamo 3 visitatori e nessun utente online

Contattaci