Carabinieri - News

Carabinieri - News

Servizio RSS - Db_news offerto da www.carabinieri.it
  • BRINDISI: RITROVATI DIPINTI DI ARTISTA PALESTINESE RUBATI DA SEDE COMUNE FASANO

    Brindisi, 18 gen. (AdnKronos) - Sei quadri di un pittore palestinese, trafugati dall'androne di ingresso del palazzo comunale di Fasano, in provincia di Brindisi, dove erano esposti in mostra, sono stati ritrovati dai carabinieri della Stazione della cittadina pugliese. Al termine di accertamenti, i militari hanno deferito in stato di libertà un 45enne per il reato di ricettazione. Le tele sono state trovate nel corso di una perquisizione nell'appartamento dell'uomo. I quadri erano stati sottratti nel periodo dall'8 all'11 gennaio scorso. Le opere, del valore di circa 2.000 euro, sono state restituite all'artista. (Pas/AdnKronos)
  • Evade da domiciliari e ruba in ipermercato, arrestata

    (ANSA) - MISTERBIANCO (CATANIA), 18 GEN - Una donna di 45 anni che era evasa dagli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, Concetta Alberti, è stata arrestata dai carabinieri a Misterbianco (Catania) mentre tentava di allontanarsi con una borsa colma di merce per 500 euro poco prima razziata nell'ipermercato Auchan di Via Zinirco. Deve rispondere di evasione e furto aggravato. L'arresto è stato possibile grazie alla collaborazione degli addetti alla sicurezza del centro commerciale. La merce trafugata è stata restituita all'Ipermercato. La donna è stata posta ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.(ANSA).
  • Carabinieri donano il sangue a Perugia e a Terni

    (ANSA) - PERUGIA, 18 GEN - Anche i carabinieri scendono in campo per sopperire alla richiesta di sangue che normalmente aumenta nei mesi invernali, caratterizzati dall'epidemia influenzale. Numerosi i militari che hanno aderito all'iniziativa a titolo volontario, recandosi nella mattinata del 18 gennaio ai servizi immunotrasfusionali degli ospedali di Perugia e Terni. "E' da molto tempo che i carabinieri collaborano con il nostro servizio - sottolinea il direttore del servizio immunotrasfusionale dell'Azienda ospedaliera di Perugia Mauro Marchesi - rispondendo con sollecitudine ai nostri appelli e alle esigenze della popolazione". Un esempio per tutti i cittadini che si fa ancora più importante in questi ultimi anni caratterizzati da un calo preoccupante delle donazioni. Augusto Scaccetti, direttore del servizio immunotrasfusionale dell'Azienda ospedaliera di Terni, spiega, in una nota, che "i donatori purtroppo sono andati costantemente diminuendo negli ultimi tre anni". "Anche se le scorte - spiega - al momento sono sostanzialmente stabili perché sono contestualmente diminuite le richieste per trasfusioni. Dal 2015 al 2018 il Sit di Terni ha perso il 13,5% che corrisponde a mille donazioni; rispetto al 2017 invece abbiamo perso il 5,4% delle donazioni. A fronte di questo c'è stato un calo delle trasfusioni che arriva al 15% nei tre anni esaminati. Una stabilità legata alle contingenze è precaria e non può tranquillizzarci, per questo è fondamentale collaborare a tutti i livelli, sia sociale che istituzionale, per rafforzare, soprattutto tra i giovani, una cultura della donazione che garantisca un aumento e un ricambio generazionale dei donatori". (ANSA).
  • ANCONA: SPACCIO DI HASHISH E MARIJUANA, UN ARRESTO

    Ancona, 18 gen. - (AdnKronos) - Un 27enne italiano è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Osimo, Ancona, perché trovato in possesso di 191,4 grammi di hashish, 0,2 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale vario atto al confezionamento di dosi. I militari, nel corso di un servizio preventivo finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, hanno effettuato alcune perquisizioni domiciliari, con l'ausilio dell'unità cinofila ''Anita'' del Nucleo Carabinieri Cinofili di Pesaro, presso alcune abitazioni della cittadina castelfidardense. In una di esse, all'interno della cabina armadio era nascosta la droga con l'occorrente per essere pesata e confezionata. Il 27enne, artigiano, è stato posto agli arresti domiciliari. (Giz-Rre/AdnKronos)
  • Mafia: Trenta, grazie a Carabinieri per lotta a Cosa Nostra

    (ANSA) - PALERMO, 18 GEN - Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha visitato nel pomeriggio a Palermo il Comando Legione Carabinieri Sicilia, guidato dal generale di Brigata Giovanni Cataldo, in una caserma che porta il nome del Generale Carlo Alberto dalla Chiesa. "La sua lotta al terrorismo, a Cosa Nostra, il suo profondo senso dello Stato e di giustizia restano scolpiti nella nostra memoria. Un esempio, un orgoglio, per ognuno di noi", ha detto Trenta sottolineando l'impegno dell'Arma nell'isola. Il ministro ha ricordato "l'imponente operazione antimafia che ha portato poco più di un mese fa all'emissione di 46 fermi, tra cui il presunto erede del boss Totò Riina e altri componenti della nuova Commissione provinciale di Cosa nostra, frutto di lunghe e diverse attività d'indagine e di convergenze investigative condotte in stretta sinergia con la magistratura". Trenta ha ringraziato l'Arma "per gli eccellenti risultati giornalmente conseguiti nella lotta alla mafia e nel soccorso e aiuto alla gente più bisognosa". "Sono certa - ha concluso - continuerete a svolgere il vostro compito con la massima dedizione, impegnando ogni energia per la tutela dei cittadini e la salvaguardia delle Istituzioni".(ANSA).
  • Sicurezza alimentare: prodotti ittici in auto, sequestro a Brind

    (AGI) - Brindisi,18 gen. - La Guardia Costiera di Brindisi e i carabinieri di Torre Santa Susanna hanno sequestrato circa mezzo quintale di prodotti ittici di varie specie. Nel corso di un controllo di un'auto, i militari dell'Arma hanno individuato prodotto ittico di dubbia provenienza e chiesto l'intervento del personale della Sezione di Polizi Marittima e Difesa Costiera della Capitaneria di Porto di Brindisi. Le verifiche hanno consentito di scoprire che il prodotto, circa mezzo quintale tra gambero rosa congelato, merluzzi, triglie, boghe ed altro, era privo di etichettatura oltre che di qualsiasi documentazione di accompagnamento. Il veterinario e il tecnico della prevenzione del Siav-B dell'Asl di Brindisi hanno constatato l'impossibilita' di destinare il prodotto al consumo umano o animale. Per il responsabile e' scattata la contestazione dell'illecito amministrativo, con una sanzione prevista fino a un massimo di 4.500 euro, mentre il pesce e' stato sequestrato ed avviato all'immediata distruzione. (AGI) Lil
  • Si inventa una rapina per nascondere incontri con prostitute

    (ANSA) - MODENA, 18 GEN - I carabinieri di Carpi (Modena) hanno denunciato un 28enne perché, stando alle indagini, avrebbe simulato di essere stato vittima di una rapina. I fatti, però, sarebbero di natura ben diversa, sostengono i militari: il 28enne ha infatti riferito che, in via Guido Fassi, due uomini asiatici armati di coltello gli avevano portato via il borsello contenente soldi, documenti e cellulare. L'uomo avrebbe invece inventato il fatto per dissimulare, agli occhi dei genitori, l'aver speso denaro e dato in pegno il cellulare per 'pagare' prestazioni sessuali con prostitute. (ANSA).
  • Sorpreso a rubare prende a pugni negoziante, arrestato da Cc

    (ANSA) - PIACENZA, 18 GEN - Un uomo di 36 anni è stato arrestato dai carabinieri di Piacenza per rapina, lesioni e minacce aggravate. Si stratta di un albanese, residente in città, che ha preso a pugni il direttore di un supermercato che, poco prima, lo aveva sorpreso a rubare alcuni generi alimentari dagli scaffali. L'uomo ha aggredito il responsabile del punto vendita con una violenza tale da mandarlo all'ospedale. Anche i carabinieri, giunti sul posto con una pattuglia, hanno fatto fatica a bloccarlo. Alla fine il 36enne è stato portato in caserma e processato per direttissima.(ANSA).

Chi è online

Abbiamo 72 visitatori e nessun utente online

Contattaci