Carabinieri - News

Carabinieri - News

Servizio RSS - Db_news offerto da www.carabinieri.it
  • Tenta furto e sperona auto che lo insegue, un ferito

    (ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 19 AGO - Un 19enne è rimasto ferito durante un inseguimento la notte scorsa a Empoli (Firenze), dove un 53enne è stato arrestato dai carabinieri per tentato furto e lesioni personali. L'uomo, secondo una ricostruzione dei fatti, aveva sfondato il vetro di un furgone nel tentativo di rubarlo in zona stazione ferroviaria. Il figlio del proprietario lo ha sorpreso e ne è nato un inseguimento in auto in cui, il malvivente, ha speronato il veicolo condotto dal giovane, poi portato in pronto soccorso dove gli sono state riscontrate ferite guaribili in sette giorni. I carabinieri, una volta allertati, sono riusciti poco dopo a fermare il ladro e arrestarlo. (ANSA).
  • NAPOLI: LA FANNO CADERE DALLA BICI PER RAPINARLA, ARRESTATI DUE FRATELLI

    Roma, 19 ago. (AdnKronos) - Hanno rapinato una donna mentre era in bici a Cicciano, nel napoletano, facendola cadere. I responsabili, due fratelli di 34 e 28 anni, sono stati rintracciati e arrestati dai carabinieri. I fatti risalgono al pomeriggio del 29 luglio scorso, quando in via Marisco i due, in sella a uno scooter e con i volti parzialmente nascosti da caschi, hanno affiancato una 33enne che, in sella alla propria bicicletta, rientrava a casa. Dopo averla spinta contro un muro adiacente la strada, hanno preso la borsa che teneva riposta nel cestino anteriore della bici e velocemente sono fuggiti. I carabinieri della locale stazione sono riusciti a dare un nome ai due grazie alla testimonianza della vittima: i due, già noti alle forze dell'ordine, sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip di Nola per rapina aggravata in concorso. (Laf/AdnKronos)
  • Droga: coltiva due piante marijuana, denunciato 32enne a Taranto

    (AGI) - Taranto, 19 ago. - A Torricella i carabinieri hanno denunciato un 32enne, con l'accusa di aver coltivato due piante di marijuana. I militari hanno individuato, in un terreno agricolo recintato annesso all'abitazione dell'uomo, abilmente occultate nella vegetazione, due piante di marijuana, alte 1 metro e 2,5 metri. I carabinieri, quindi, hanno predisposto un servizio di osservazione nei pressi dell'immobile in questione e, dopo aver atteso che l'uomo rincasasse, sono intervenuti sorprendendo il 32enne intento a innaffiare le piante. (AGI) red/Tib
  • ROMA: MASSACRA DI BOTTE LA MOGLIE, ARRESTATO

    Roma, 19 ago. (AdnKronos) - Dopo l'ennesimo episodio di violenza messo in atto dal marito ha chiesto aiuto al '112'. Vittima una boliviana di 35 anni, soccorsa in casa dai carabinieri della stazione Roma Madonna del Riposo che l'hanno trovata con il volto tumefatto dalle botte del marito, un connazionale di 36 anni incensurato, arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. ''Non ti amo più, devi lasciare la mia casa…''. Sarebbe stata questa la frase che qualche giorno fa l'uomo, forse dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, avrebbe rivolto alla moglie, ma al suo diniego è scattata la violenza fatta di minacce, ingiurie e percosse. La 35enne ha atteso che il suo compagno si addormentasse per rifugiarsi in bagno e chiamare il 112. (segue) (Laf/AdnKronos)
  • Roma: ruba monete in Fontana del Tritone,bloccato dai carabinier

    (AGI) - Roma, 19 ago. - Si era arrampicato sulla parte alta della Fontana del Tritone, in piazza Barberini a Roma, e servendosi anche di un'asta telescopica stava rubando le monete dall'interno delle vasche. Due carabinieri della Stazione di Roma Via Vittorio Veneto, liberi dal servizio, lo hanno pero' sorpreso e bloccato. Si tratta di un 25enne polacco, senza fissa dimora e con precedenti. Le monete asportate sono state recuperate e sequestrate mentre il giovane e' stato denunciato a piede libero per furto aggravato e tentato danneggiamento aggravato. Da un primo sopralluogo, infatti, il monumento sembrerebbe non aver riportato danni evidenti. (AGI) Vic
  • Droga:31 kg marijuana sequestrata e un arresto nel Casertano

    (ANSA) - NAPOLI, 19 AGO - Trentuno chili di marijuana sono stati sequestrati dai carabinieri a Mondragone, nel Casertano. Nel corso dell'operazione è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 66enne pregiudicato Antonio Cattolico. Il maxi-sequestro è avvenuto al termine di un controllo cui è stato sottoposto Cattolico mentre transitava sulla Statale Domiziana. I carabinieri hanno notato il nervosismo dell'uomo procedendo ad una perquisizione del veicolo; sono così stati rinvenuti e sequestrati 30 grossi involucri in cellophane, contenenti complessivamente 31 kg di marijuana. (ANSA).
  • Nas in ristoranti e stabilimenti abruzzesi: sequestri e multe

    (AGI) - Pescara, 18 ago. - Oltre 200 kg di prodotti alimentari sequestrati, carenze igienico sanitarie e sanzioni per alcune migliaia di euro. E' il bilancio dei controlli effettuati nella settimana di ferragosto dai carabinieri del Nas di Pescara in alcuni stabilimenti balneari e ristoranti della costa abruzzese. Nello specifico, in una localita' balneare del teramano i militari hanno sequestrato oltre 200 kg di prodotti alimentari privi delle informazioni sulla tracciabilita'. L'ispezione ha riguardato un ristorante presente in una struttura alberghiera, dove state, inoltre, rilevate inadeguatezze igienico sanitarie. Lungo la riviera pescarese, invece, i carabinieri del Nas hanno ispezionato gli ambienti deputati alla ristorazione di due stabilimenti balneari. In un caso sono state trovate guarnizioni ricoperte di muffa, incrostazioni e soluzioni di continuita' sulle superfici, che hanno imposto da parte del personale del Sian della Asl l'emissione del provvedimento di sospensione dell'attivita'. Nel secondo caso, invece, sono state rinvenute e sequestrate alcune decine di chili di mitili e prodotti carnei conservati in assenza di informazioni sulla tracciabilita'. Per quanto riguarda poi le inadeguatezze igieniche, i militari hanno rilevato una macchina del ghiaccio nei pressi di un bagno. (AGI) Pe2/Dpg Pe2/Dpg
  • ISERNIA: RUBANO GIOIELLI IN ABITAZIONE, ARRESTATI BADANTE E SUO FIGLIO

    Roma, 18 ago. (AdnKronos) - A Venafro i carabinieri della locale stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Isernia, per il reato di furto aggravato, una 50enne di Fontegreca, in provincia di Caserta, e suo figlio 20enne. Secondo quanto accertato dai militari, la donna, badante presso una famiglia del luogo, con la complicità del figlio in più occasioni aveva sottratto dall'abitazione dove lavorava numerosi monili in oro, per un valore di svariate migliaia di euro. Il passo falso che ha consentito ai carabinieri di incastrare la coppia è stato il fatto che i due hanno venduto presso un 'compro oro' i gioielli rubati, che sono poi stati riconosciuti dai proprietari. (Laf/AdnKronos)

Chi è online

Abbiamo un visitatore e nessun utente online

Contattaci