Carabinieri - News

Carabinieri - News

Servizio RSS - Db_news offerto da www.carabinieri.it
  • Rapinano abitazione a Farindola nella notte, arrestati

    (ANSA) - FARINDOLA (PESCARA), 14 DIC - Rapina violenta la notte scorsa a Farindola (Pescara) poco prima delle due e trenta dove c'è stata una rapina all'interno di una casa dove si trovavano i proprietari. Una donna novantenne sotto shock è stata trasportata in ospedale dai sanitari del 118. I carabinieri della Compagnia di Penne (Pescara) hanno subito avviato le indagini e le ricerche, effettuando numerosi posti di blocco che hanno portato al fermo dei presunti responsabili.(ANSA).
  • Sottrae migliaia di euro ad anziana con alzheimer, arrestato

    (ANSA) - VERCELLI, 14 DIC - Ha sottratto migliaia di euro a un'anziana donna di Borgosesia (Vercelli) affetta da Alzheimer. Un pregiudicato di 49 anni è stato arrestato dai carabinieri per furto in abitazione, con l'aggravante specifica dell'aver commesso il fatto ai danni di una persona di minorata difesa. Il malvivente ha approfittato della malattia dell'anziana per rubarle soldi in casa, utilizzando un mazzo di chiavi posto sotto lo zerbino. Il ladro è stato sorpreso dai militari all'uscita della casa.(ANSA).
  • Droga: tre arresti per spaccio, due nel Pratese e uno a Prato

    (AGI) - Prato, 14 dic. - Prosegue l'azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Prato quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalita'. E nel mirino dell'Arma c'e' sempre la lotta alla droga. In tale contesto, un'altra importante attivita' e' stata condotta nel corso della nottata dai militari della Tenenza di Montemurlo che ieri hanno tratto in arresto un 42enne originario della Nigeria ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico, lo stesso, sorpreso nei pressi di via bologna mentre cedeva una dose di eroina ad un giovane pratese, alla vista dei militari, ha tentato di darsi alla fuga ma e' stato raggiunto immediatamente e bloccato dai militari. L'assuntore e' stato segnalato alla Prefettura di Prato per i conseguenti provvedimenti amministrativi. Sempre i Carabinieri della Tenenza di Montemurlo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio uno spacciatore 28enne nigeriano trovato in possesso di alcune dosi di eroina sorprendendolo nei pressi di via fra bartolomeo. I Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Prato hanno arrestato un 35enne di origine marocchina per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I militari hanno avvicinato la Bmw x1 a bordo della quale viaggiava ma lo stesso, invece di fermarsi per essere controllato, ha aumentato la velocita' dandosi alla fuga. Ne e' nato un inseguimento a seguito del quale i Carabinieri lo hanno bloccato in localita' Cartaria. A seguito di perquisizione e' stato trovato in possesso di una decina di dosi di cocaina pronte per essere spacciate. (AGI) Red/Ett
  • CASERTA: RUBO' COLLANINA AL COLLO DI ANZIANO, ARRESTATO 34ENNE

    Caserta, 14 dic. (Adnkronos) - Un 34 enne di Secondigliano (Napoli), è stato arrestato dai carabinieri di Lusciano (Caserta) per furto aggravato in quanto identificato come colui che, dopo averlo strattonato entrando con forza nel cortile della casa della vittima, strappò la collanina d'oro ad un 71enne. L'episodio risale a fine agosto quando l'uomo si introdusse all'interno del cortile dell'abitazione dell'anziano residente a Lusciano strappandogli, con forza, la collanina d'oro. Per compiere l'azione, ingannò l'anziano chiedendo delle informazioni e spingendolo poi a terra con violenza, costringendolo a lasciare la collanina. Nel corso della perquisizione domiciliare a Secondigliano i carabinieri hanno rinvenuto l'intero abbigliamento indossato durante il furto. Il provvedimento cautelare è stato firmato dal gip del tribunale di Napoli Nord su richiesta della locale Procura. (Giv/Adnkronos)
  • CASERTA: UN CHILO DI DROGA IN CASA, ARRESTATO SPACCIATORE

    Caserta, 14 dic. (Adnkronos) - Droga per oltre un chilo, tra hashish e marijuana, contenuta in sacchetti e dosi separate, un bilancino di precisione e 740 euro in contanti. E' quanto sequestrato a un 44enne di Aversa (Caserta) dai carabinieri di Gricignano di Aversa (Caserta) che hanno arrestato l'uomo per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno rinvenuto la droga in casa dell'arrestato dopo una prima perquisizione in strada mentre cedeva quasi 4 grammi di droga ad uno dei suoi 'clienti'. In attesa dell'udienza di convalida, l'uomo è stato trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta). (Giv/Adnkronos)
  • Droga: in auto con cinque chili di cocaina, arrestati

    (ANSA) - VILLA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA), 13 DIC - Viaggiavano in auto con circa 5 chili di cocaina. Un 36enne e un 40enne, entrambi di Acireale (Catania), sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni per detenzione di sostanze stupefacenti. La droga, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato 500 mila euro. Durante un controllo nelle vicinanze degli imbarcaderi dei traghetti per la Sicilia, i militari hanno fermato i due e con l'ausilio di un'unità cinofila hanno trovato all'interno di un pannello dello sportello anteriore sinistro della vettura cinque involucri di plastica contenenti la sostanza stupefacente. I due sono stati condotti nel carcere di Arghillà. (ANSA).
  • Tenta furto in bar e viene investito da proprietario locale

    (AGI) - Reggio Emilia, 13 dic. - Un barista ha investito con un'auto un ladro che, poco prima ed insieme a due complici, aveva tentato di entrare nel suo locale. E' successo la notte scorsa in una frazione di Casalgrande, nel Reggiano. Il ladro, un 35enne moldavo, e' stato denunciato per tentato furto aggravato ed e' stato ricoverato in ospedale con una prognosi di 45 giorni per fratture multiple riportate a seguito dell'investimento. Al momento, a carico del proprietario del locale, un 52enne del posto, non c'e' stata alcuna denuncia: sono in corso accertamenti dei carabinieri per capire se l'incidente sia stato involontario o meno. E' stato il barista a chiamare i militari dopo aver notato tre persone armeggiare davanti al suo locale con un estintore e un piccone. Poi sono fuggiti a piedi. Cosi', in attesa dell'arrivo dei carabinieri, l'uomo ha inseguito con la propria vettura i tre malviventi. Il 35enne, questa la ricostruzione degli investigatori, e' inciampato ed e' stato travolto dall'auto del barista mentre gli altri due complici sono riusciti a dileguarsi nei campi. (AGI) Bo1/Sep
  • Forzano alt Cc con camion rubato e finiscono in un canale

    (ANSA) - REGGIO EMILIA, 13 DIC - Erano a bordo di un pick-up Mitsubishi, risultato poi rubato pochi giorni prima a un operaio e che utilizzavano per 'divertimento'. Con questo due sere fa hanno forzato un posto di blocco dei carabinieri, deviando la loro corsa su un terrapieno alto oltre un metro. I militari hanno ingaggiato un inseguimento a folle velocità. Il mezzo dei fuggitivi ha terminato, la sua corsa finendo all'interno di un canale della Bonifica dopo un pericoloso volo di quattro metri. È accaduto due sere fa a Villarotta di Luzzara, nella Bassa Reggiana, dove tre giovani amici, tutti incensurati, sono finiti nei guai. Il conducente, un 20enne reggiano, era riuscito a scappare, ma è stato poi identificato poco dopo dai carabinieri di Fabbrico; mentre gli altri due, un minorenne e un 18enne, anch'essi reggiani, sono stati soccorsi e portati poi in ospedale dove sono stati dimessi con qualche giorno di prognosi per le lievi lesioni subite. Per loro infine è scattata la denuncia alla Procura di Reggio e alla Procura dei Minori di Bologna con le accuse di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. (ANSA).

Chi è online

Abbiamo 55 visitatori e nessun utente online

Contattaci