Carabinieri - News

Carabinieri - News

Servizio RSS - Db_news offerto da www.carabinieri.it
  • OSTIA: CONTROLLI DEI CARABINIERI, 2 ARRESTI E UNA DENUNCIA

    Roma, 19 giu. (Adnkronos) - I carabinieri di Ostia hanno arrestato due persone e denunciandone a piede libero un'al. Il primo arrestato si tratta di un 45enne rumeno che è stato notato nel mentre che transitava in Piazzale della Posta: è stato arrestato perché colpito da ordine di carcerazione, deve scontare quasi 4 anni per reati contro il patrimonio. L'altro arrestato è un 44enne romano già agli arresti domiciliari per reati contro la persona. L'uomo, all'inizio di giugno si era reso colpevole di aggressione nei confronti della madre venendo bloccato dai Carabinieri ragion per cui è stato incarcerato. La denuncia a piede libero è nei confronti di un 36enne romano che, dopo un'accesa lite con un'altra persona, è stato bloccato e perquisito: è stato trovato un coltello a serramanico occultato all'interno del proprio marsupio. L'arma è stata immediatamente sequestrata mentre il l'uomo è stato denunciato in stato di libertà.
  • Movimenti di terra in area vincolata Firenzuola,2 denunciati

    (ANSA) - FIRENZE, 19 GIU - Consistenti movimenti di terra per consentire l'accesso con mezzi meccanici alle superfici pascolive poste a monte di una stalla, effettuati senza i titoli abilitativi, sono stati scoperti dai carabinieri della stazione forestale di Barberino di Mugello (Firenze) che hanno denunciato due persone. Gli accertamenti in localita' 'Ca' Rossa', nel Comune di Firenzuola (Firenze), sono stati eseguiti a seguito di una segnalazione privata, al fine di controllare la regolarita' di un taglio boschivo. Sui luoghi, fanno sapere gli investigatori, e' stata riscontrata l'avvenuta esecuzione di consistenti movimenti di terra e, fatti i dovuti approfondimenti, sono stati individuati e rintracciati il legale rappresentante di una azienda agricola e l'esecutore dei lavori, i quali confermavano di non essere in possesso di titoli abilitativi degli interventi. E' scattata dunque per loro la denuncia all'autorita' giudiziaria per aver effettuato, in area boscata, senza le necessarie autorizzazioni, interventi di movimento terra, per una lunghezza complessiva di duecentoventi metri ed una larghezza media di quasi quattro metri, interessando varie particelle nel Comune di Firenzuola. Inoltre e' stato loro contestato il reato previsto dal Testo Unico sulle opere idrauliche, per avere realizzato, nell'alveo e nella fascia di rispetto del 'fosso di Casa rossa' e di due affluenti, ricadenti nel reticolo idrografico della Regione Toscana, movimenti terra in assenza della necessaria autorizzazione per il vincolo idraulico. Inoltre sono state elevate sanzioni amministrative per 4.080,00 euro. I carabinieri forestali precisano che le porzioni di terreno ove sono stati compiuti gli interventi abusivi ricadono completamente nel sito di interesse comunitario (Sic) 'Conca di Firenzuola'. (ANSA).
  • Droga: sul treno con oltre un chilo di marijuana, arrestato

    (ANSA) - GENOVA, 19 GIU - Viaggiava in treno con un oltre un chilo di marijuana. Il giovane, 21 anni originario di Desio (Monza), e' stato arrestato dai carabinieri appena sceso alla stazione di Sestri Levante (Genova). I militari lo hanno avvicinato e vedendo il suo nervosismo hanno deciso di perquisirlo. Nello zaino gli hanno trovato 15 confezioni di erba, alcuni grammi di hashish e un bilancino di precisione. (ANSA).
  • ROMA. BANALE LITE TRA GIOVANI FINISCE A COLTELLATE, ARRESTATO 19ENNE: DUE FERITI

    (DIRE) Roma, 19 giu. - Duplice tentato omicidio nella notte, alle 2.30 circa, in via Spiaggia del Lago a Castel Gandolfo, ai Castelli romani dove una lite tra tre giovani studenti è finita a coltellate. Un 19enne, già noto alle forze dell'ordine, dopo un litigio per futili motivi, ha accoltellato due 20enni. I tre, a quanto si apprende erano sotto l'effetto di sostanze alcoliche. I due feriti sono stati ricoverati in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, all'ospedale dei Castelli Romani di Ariccia con lesioni alla gola e al torace. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo che hanno arrestato il 19enne, 2 km distante dal luogo dell'accoltellamento, mentre tentava di darsi alla fuga. Trovato e sequestrato anche un coltello a serramanico con lama di 10 centimentri. Il 19enne è stato portato nel carcere di Regina Coeli.
  • LPN-Bergamo, in casa aveva 2 etti di cocaina: 59enne arrestato

    Milano, 19 giu. (LaPresse) - I carabinieri di Treviglio, in provincia di Bergamo, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio un 59enne, A.M., pregiudicato di origine marocchina residente a Chignolo d'Isola (Bergamo). I militari di Capriate San Gervasio, dopo essere stati informati dell'attività illecita dell'uomo, hanno perquisito la sua casa trovandolo in possesso di 220 grammi di cocaina e di un grammo di hashish, oltre a diverso materiale da confezionamento e per la pesatura delle dosi. Il tutto è stato posto sotto sequestro. Dopo le formalità di rito, l'uomo viene tenuto nella propria abitazione in attesa della celebrazione di processo di convalida che si terrà nella giornata di oggi al tribunale di Bergamo.
  • Giovane aggredito e rapinato, due arresti a Lavello

    (ANSA) - POTENZA, 19 GIU - Con le accuse di rapina aggravata in concorso, lesioni personali aggravate e porto di armi od oggetti atti ad offendere, a Lavello (Potenza), i Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato due braccianti agricoli stagionali, di origini ghanesi, di 34 e 32 anni. Dopo una segnalazione, i militari dell'Arma sono intervenuti in localita' Gaudiano dove hanno scoperto che un altro bracciante agricolo, un 23enne originario del Mali, era stato aggredito, minacciato e rapinato del suo cellulare. Poco dopo, i due cittadini di origini ghanesi sono stati rintracciati e trovati in possesso del cellulare e di sette coltelli a punta, usati per minacciare il giovane. (ANSA).
  • FIRENZE: ILLECITA DETENZIONE DI ARMA DA FUOCO, ARRESTATO 33ENNE

    Firenze, 19 giu. (Adnkronos) - I Carabinieri di Firenze hanno arrestato in flagranza del reato di illecita detenzione di arma da fuoco un pregiudicato italiano 33enne. I Carabinieri, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, hanno trovato all'interno dell'abitazione una pistola semiautomatica calibro 45 marca Colt e anche 6 proiettili. Nella circostanza sono stati trovati 13,30 grammi di hashish e materiali per confezionamento e pesatura. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Il giovane è stato tratto in arresto e sarà giudicato nella mattinata odierna con il rito direttissimo. L'arrestato, in atto affidato in prova ai servizi sociali, era già noto alle forze dell'ordine in quanto gravato da diversi precedenti di polizia, tra i quali un tentato omicidio del 28 giugno 2014. In quella circostanza, a Firenze via San Salvi, lo stesso esplodeva due colpi di pistola all'indirizzo di un maghrebino, provocandogli gravi ferite. L'evento delittuoso veniva inquadrato nell'ambito di un regolamento di conti legato ad ambienti criminali.
  • Nel Napoletano una pistola e 103 proiettili tra le aiuole

    (ANSA) - NAPOLI, 19 GIU - Una pistola ed oltre 100 proiettili sono stati trovati dai carabinieri tra le aiuole del rione Salicelle, ad Afragola (Napoli). Durante le perquisizioni effettuate dai Carabinieri della locale stazione, sono state rinvenute e sequestrate, nel dettaglio, 1 pistola beretta modello 84 calibro 9 short con matricola abrasa, un caricatore con all'interno 4 proiettili calibro 9x21, altri 25 proiettili dello stesso calibro, 24 proiettili per fucile calibro 12 e una scatola con all'interno 50 proiettili gfl 7,65. L'arma e le munizioni erano nascoste all'interno di un'area condominiale nei pressi dell'isolato 21. Indagini balistiche in corso da parte dei Carabinieri che verificheranno l'eventuale utilizzo della pistola in delitti e in fatti di sangue. (ANSA).